SISTEMA IMMUNITARIO & PRODOTTI DELLE API

Sta iniziando la Primavera! I fiori sbocciano e le api sono in festa…vi presento alcuni validi alleati del Sistema Immunitario, derivati dai prodotti di questi insostituibili insetti.

POLLINE

Insieme al miele, alla propoli e alla pappa reale, il polline è uno dei prodotti delle api, alimenti magici e spirituali per molte culture del pianeta.
Questi prodotti sono una fonte di nutrimento molto concentrato tanto da rientrare nella categoria dei SuperFood, alimenti che apportano significativi effetti benefici e promuovono la longevità, tanto da essere considerati al tempo stesso alimento e medicina. E’ importante ricordare come questi benefici derivino esclusivamente da prodotti che siano BIOLOGICI/SELVATICI, CRUDI e NON FILTRATI. Questo perchè i mieli non biologici, derivano in primo luogo da fiori spruzzati con pesticidi e in secondo luogo le api vengono nutrite con SCIROPPO DI MAIS ad alto contenuto di fruttosio, perché tutto il miele da loro prodotto viene raccolto  dagli apicoltori. Quindi alla luce della recente sindrome dello spopolamento degli alveari e della crisi di impollinazione, è IMPORTANTE SOSTENERE gli apicoltori che scelgono pratiche biologiche ed etiche. Riassumendo, tra scegliere un miele da 4 euro al supermarket meglio non comprarlo, cercarlo invece nei mercatini cittadini o alla fiere: questo è il vero miele , senza marca, sponsor o confezioni attraenti!

PROPRIETA’

  • è un alimento alcalino
  • contiene tutti i 22 amminoacidi proteogenici (quindi anche gli 8 essenziali)
  • ricchissimo di antiossidanti che agiscono come anti-aging neutralizzando i radical liberi
  • contiene massicce dosi di quasi tutte le vitamine del complesso B, che agiscono da SCUDO ANTI-STRESS,soprattutto ACIDO FOLICO (vitamina B9), ma non B12. Contiene anche vit. C, D, E.
  • contiene 14 acidi grassi tra cui gli essenziali, e 60 oligoelementi, tra cui i minerali
  • contiene 11 enzimi diversi, tutti utili per la nostra digestione. 130 gr di polline sono in grado di coadiuvare la digestione di un chilo e mezzo di cibo!
  • aumenta la forza, resistenza , energia e velocità: ottimo per una ripresa veloce post allenamento. Soprattutto favorisce la crescita e definizione muscolare poiché contiene fino al 25% di proteine:è infatti una delle fonti di proteine biodisponibile più ricche del pianeta e se si fanno i conteggi contiene proteine in misura 5-7 volte superiore alla carne, alle uova e al formaggio. Inoltre poiché le proteine contenute nel polline sono pre-digerite sono di facile assimilazione
  • alte dosi di RUTINA un flavonoide che agisce da antiossidante, rafforzando le pareti dei vasi sanguigni, regola positivamente la circolazione linfoematica, riducendo gli edemi, riduce l’ossidazione colesterolo LDL, e agisce da antistaminico neutralizzando molte allergie

Per riassumere, nei cambi di stagione, nei momenti di stress, o per periodi che sai già saranno stressanti, previeni i malanni, introduci il polline nella tua dieta, secondo le modalità descritte sotto e vedrai, sarà un tocca sana per supportare il tuo Sistema Immunitario!

COME SI PRESENTA?

Il polline esiste in due varianti: crudo e secco. Quello crudo, si tiene in frigo, ha un sapore molto più concentrato e anche più potente. Quello secco invece si presenta in granuli e quello della migliore qualità ha granuli con una buona varietà di giallo, senape e arancione.

COME ASSUMERLO?

Per un maggiore assorbimento  consiglio di mettere un cucchiaino colmo di polline secco  in un BICCHIERINO D’ ACQUA , lasciarlo sciogliere per 1 oretta, aggiungere qualche goccia di limone e bere a stomaco vuoto.  Un modo è prepararlo a colazione, e berlo a metà mattina. Se vai al lavoro e non riesci a farti una boccettina con il tuo polline e acqua, preparalo la mattina e bevilo quando torni nel tardo pomeriggio o sera.  Personalmente amo aggiungerlo allo YOGURT : quando si scioglierà darà delle variopinte sfumature di arancioni e gialli!

PAPPA REALE

Deriva dalle ghiandole faringee delle api nutrici che masticando polline e miele producono la papa reale, una sostanza densa e lattiginosa che è in grado di dare ad una larva identica alle altre quel nutrimento così speciale da farla diventare l’Ape Regina! Essa si nutrirà di questo prezioso alimento per tutta la vita, riuscendo a vivere fino 4-5 anni, mentre le operaie che si nutrono di miele e polline vivono solo 3 mesi  e mezzo.  La pappa reale infatti in molte culture e tradizioni del mondo è sempre stata la “fonte di gioventù e bellezza” con proprietà rigeneranti e ringiovanenti per il corpo: inibisce il processo di invecchiamento, mantiene il tono della pelle, promuove la vitalità sessuale.   

Contiene :

  • Vitamine del gruppo B, le vitamine per eccellezza della bellezza e antistress: è la seconda fonte alimentare più ricca di Vit B5 (acido pantotenico)
  • Contiene fino al 50% proteine, 20% carboidrati e 14% di grassi.
  • È un potente ENERGETICO  e stimolante, paragonato alla caffeina per gli effetti
  • Utile nel trattamento degli scompensi del sistema endocrino
  • Ricca fonte di acetilcolina, un neurotrasmettitore per la regolazione degli impulsi delle fibre nervose che aumenta la nostra capacità di pensare con lucidità.

Tuttavia la sua composizione non è però ancora del tutto nota, tant’ è che ancora non si riesce a sintetizzare in laboratorio.
COME ASSUMERLO?  non più di mezzo cucchiaino al dì. Questa quantità è efficace per ottenere la longevità e un buon dosaggio di vitamine del gruppo B.

PROPOLI

Il propoli deriva dalle resine che alcuni alberi essudano sulla corteccia, per guarire e riparare ferite e per prevenire malattie. Le api lo  raccolgono e lo portano all’interno del favo dove lo utilizzano come “vernice” per il favo stesso, come colla per sigillare le fessure e per creare vie di accesso all’ alveare. Lo scopo è proprio quello di inibire la crescita di batteri e virus visto che le temperature all’interno dell’alveare sono molto favorevoli (arrivano fino a 34° C). Il propoli è ricco di amminoacidi,  grassi, minerali, vit. C, E, provitamina  e B, bioflavonoidi e dall’uomo viene raccolto e usato come antifungino, antibatterico e antinfiammatorio:  trova infatti ampio  utilizzo come antibiotico naturale, senza nessun effetto collaterale.

Come usarlo?

Ottimo rimedio preventivo per inibire la crescita batterica quando il dente del giudizio decide di crescere ancora un po’ rompendo la gengiva. Appena sento i primi dolori applico subito alcune gocce sul dente. Lo faccio per 2-3 giorni finchè tutto guarisce.  È anche un toccasana quando si ha mal di gola: 20 gocce 2 volte al di, ogni 12 ore.
Lo trovi sia in erboristeria che farmacia.

MIELE

Il miele è stato ampiamente accettato come cibo e medicina da tutte le generazioni, tradizioni e civiltà, sia antiche che moderne. In un rapporto pubblicato dal biologo russo Nicholas Tsitin nel 1945, si evince che dei centocinquanta centenari russi  che avevano compilato un questionario in cui si indagava su età, occupazione e alimenti principali, tutti avevano risposto che il MIELE era il loro alimento di base. I benefici medicinali del miele sono dovuti alle sue virtù antibatteriche e alle sue proprietà idratanti.

Il miele agisce egregiamente quando applicato per uso topico su abrasioni, ustione e ferite di qualsiasi tipo.  Inoltre Rispetto ad altri agenti topici come idrofibre d’argento o sulfadiazina d’argento, il miele è più efficace nell’eliminazione della contaminazione microbica, nella riduzione dell’area della ferita e nella promozione della riepitelizzazione. Come conseguenza il miele migliora l’esito della guarigione della ferita riducendo l’incidenza e l’eccessiva formazione di cicatrici.

Un gran numero di studi clinici in vitro hanno confermato le proprietà immunomodulanti, antinfiammatorie e antimicrobiche del miele. Queste ultime possono essere attribuite all’acidità (basso pH), all’effetto osmotico, all’elevata concentrazione di zucchero, presenza di fattori batteriostatici e battericidi : perossido di idrogeno, antiossidanti, lisozima, polifenoli, acidi fenolici, flavonoidi, metilgliossale e peptidi delle api.

N.B. Si raccomanda prudenza di non dare il miele crudo, non pastorizzato a bambini con età inferiore a un anno, poiché seppur raramente può essere contaminato da botulino, può essere particolarmente tossico per i bambini di questa età.

Di seguito alcuni fatti curiosi a proposito dei prodotti delle api.

  • Le api visitano circa 2 milioni di fiori per produrre un barattolo da mezzo kg di miele
  • 4 kg di miele corrispondono a una distanza complessiva di volo pari a un viaggio dalla Terra alla Luna e ritorno.
  • Le api mangiano circa 3,5 kg d miele per produrre meno di mezzo chilo di cera d api
  • Le api sono gli unici insetti a produrre cibo per gli esseri umani
  • Un’ ape percorre una media di 1.600 viaggi di andata e ritorno per produrre circa 30 gr di miele. Per produrre meno di un kg di miele, le api percorrono una distanza pari a quattro volte il giro della Terra.
  • Un’ ape da miele può impollinare fino a 30 fiori al minuto
  • Tutte le api operaie sono femmine
  • Il cervello di un’ape operaia ha un volume di circa 1 m3 ma il suo tessuto nervoso è più denso rispetto a qualsiasi altro animale.
  • Le api producono l’unico alimento che non si guasta mai: nelle tombe egizie è stato ritrovato miele commestibile
  • Quando Alessandro Magno morì, fu riportato in Grecia in una bara d’oro colma di miele

Quando mangiamo un prodotto di origine animale, facciamolo con consapevolezza, e come per ogni cosa, senza sprechi.

Referenze:

  • Bożena Denisow, Biological and therapeutic properties of bee pollen: a review,Science of Food and Agriculture,2016, https://doi.org/10.1002/jsfa.7729
  • David Wolfe,  SuperFood. The Food and Medicine of the Future, Macroedizioni 2009
  • Israili ZH1. Antimicrobial properties of honey. Am J Ther. 201421(4):304-23. doi: 10.1097/MJT.0b013e318293b09b.
  • Oryan A.et al. Biological properties and therapeutic activities of honey in wound healing: A narrative review and meta-analysis. J Tissue Viability. 2016 May;25(2):98-118. doi: 10.1016/j.jtv.2015.12.002.

NUTRIZIONE FUNZIONALE E DI REGOLAZIONE

Contatti

Bologna

info@melosgrano.it

tel: +39 375 531 6040


MeloSgrano di Enrica Rotondo
P.Iva: 03769761200 | ONB: AA_081365 | Privacy Policy